Crea sito

Uomini e Donne

Alda Merini

« Ho la sensazione di durare troppo, di non riuscire a spegnermi: come tutti i vecchi le mie radici stentano a mollare la terra. Ma del resto dico spesso a tutti che quella croce senza giustizia che è stato il mio manicomio non ha fatto che rivelarmi la grande potenza della vita. »
(Alda Merini, La pazza della porta accanto[1])

 
Alda Merini

Alda Merini (Milano, 21 marzo 1931Milano, 1º novembre 2009) è stata una poetessa, aforista e scrittrice italiana.

https://it.wikipedia.org/wiki/Alda_Merini


Cartesio

 
René Descartes in un ritratto di Frans Hals (1649).

René Descartes[2] [ʀəˈne deˈkaʀt], latinizzato in Renatus Cartesius e italianizzato in Renato Cartesio[3] (La Haye en Touraine (oggi Descartes), 31 marzo 1596Stoccolma, 11 febbraio 1650) è stato un filosofo e matematico francese. È ritenuto fondatore della matematica e della filosofia moderna.[4][5]

Cartesio estese la concezione razionalistica di una conoscenza ispirata alla precisione e certezza delle scienze matematiche a ogni aspetto del sapere, dando vita a quello che oggi è conosciuto con il nome di razionalismo continentale, una posizione filosofica dominante in Europa tra il XVII e il XVIII secolo.


Cesare Pavese

« Se un ignoto, un nemico, diventa morendo una cosa simile, se ci si arresta e si ha paura a scavalcarlo, vuol dire che anche vinto il nemico è qualcuno, che dopo averne sparso il sangue bisogna placarlo, dare una voce a questo sangue, giustificare chi l’ha sparso. »
(Cesare Pavese, La casa in collina, 1949)

 
Cesare Pavese

Cesare Pavese (Santo Stefano Belbo, 9 settembre 1908Torino, 27 agosto 1950) è stato uno scrittore, poeta, traduttore, saggista e critico letterario italiano.

https://it.wikipedia.org/wiki/Cesare_Pavese


Danilo Dolci

Danilo Dolci (Sesana, 28 giugno 1924Trappeto, 30 dicembre 1997) è stato un sociologo, poeta, educatore e attivista della nonviolenza italiano.

Fu soprannominato Gandhi della Sicilia o Gandhi italiano (quest’ultimo soprannome condiviso con altri come Aldo Capitini e Franco Corbelli).

 

Emily Dickinson

 
Foto di Emily Dickinson, scattata fra il 1846 e il 1847

Emily Elizabeth Dickinson (Amherst, 10 dicembre 1830Amherst, 15 maggio 1886) è stata una poetessa statunitense. È considerata tra i maggiori lirici del XIX secolo.

Nacque nel 1830 ad Amherst da una famiglia borghese di tradizioni puritane. I Dickinson erano conosciuti per il sostegno fornito alle istituzioni scolastiche locali. Suo nonno, Samuel Fowler Dickinson, era uno dei fondatori dell’Amherst College, mentre il padre ricopriva la funzione di legale e tesoriere dell’Istituto; inoltre, ricopriva importanti incarichi presso il Tribunale Generale del Massachusetts, il Senato dello Stato e la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti.

https://it.wikipedia.org/wiki/Emily_Dickinson


Jack Kerouac

Jack Kerouac, nato Jean-Louis Kerouac (IPA: /ˈkɛruːæk/ o /ˈkɛrɵæk/;) (Lowell, 12 marzo 1922St. Petersburg, 21 ottobre 1969), è stato uno scrittore e poeta statunitense.

Jack Kerouac è considerato uno dei maggiori e più importanti scrittori statunitensi del XX secolo, nonché “padre del movimento beat“, perché nei suoi scritti esplicitò le idee di liberazione, di approfondimento della propria coscienza e di realizzazione alternativa della propria personalità, di un gruppo di poeti statunitensi, che venne chiamato Beat Generation. Fu Kerouac a coniare il termine beat, con intento religioso e non politico-contestatario, come lo fu invece per la maggior parte degli scrittori legati al movimento beat. Beat per lo scrittore era l’equivalente di “beato”:

« Fu da cattolico […] che un pomeriggio andai nella chiesa della mia infanzia (una delle tante), Santa Giovanna d’Arco a Lowell, Mass., e a un tratto, con le lacrime agli occhi, quando udii il sacro silenzio della chiesa (ero solo lì dentro, erano le cinque del pomeriggio; fuori i cani abbaiavano, i bambini strillavano, cadevano le foglie, le candele brillavano debolmente solo per me), ebbi la visione di che cosa avevo voluto dire veramente con la parola “Beat”, la visione che la parola Beat significava beato.»
 
 

 

Parmenide

 

 
Parmenide[3]

Parmènide di Elea (in greco antico: Παρμενίδης, Parmenídēs; Elea, 515 a.C./510 a.C.[1], 544 a.C./541 a.C.[2]450 a.C.) è stato un filosofo greco antico.

https://it.wikipedia.org/wiki/Parmenide

 

 

Walt Whitman

 

 
Walter Whitman, noto come Walt Whitman (/ˈhwɪtmən/; West Hills, 31 maggio 1819Camden, 26 marzo 1892), è stato un poeta, scrittore e giornalista statunitense. È conosciuto per essere l’autore della raccolta poetica Foglie d’erba, pubblicata in diverse edizioni a partire dal 1855.

Fu cantore della libertà e di un ideale visionario che pone l’uomo come momento centrale rispetto al senso di percezione e comprensione delle cose. Cantò, soprattutto, l’essenza di quello che diventerà successivamente il «sogno americano». Dalla sua opera proviene la celeberrima ode che inizia con il verso «O capitano! Mio capitano!».

https://it.wikipedia.org/wiki/Walt_Whitman

 
 

Happy People…